Gli ansiosi di Fredrik Backman

Gli ansiosi di Fredrik Backman

Ultimamente da queste parti si gioca spesso a Dixit, che è una di quelle cose difficilissime da spiegare ma istantanea nella comprensione quando la provi. Diciamo che è un gioco da tavolo, che ci sono delle carte magnificamente illustrate e che a turno bisogna scegliere fra quelle che hai in mano e – mantenendola nascosta – definirla con una parola. Gli altri giocatori scelgono fra le loro carte quella più adatta, le carte scelte si mescolano e si cerca di indovinare quale fosse quella scelta dal primo giocatore (ho banalizzato, lo so, mi perdoneranno i Dixit-patici, categoria a cui mi iscrivo con la tessera n. 23). 

Gran parte della bellezza di tutto ciò sta nelle carte, che sono illustrate in modo da poter suscitare più sensazioni: può esserci un mostro terribile che però sorride pacifico, o una gabbia dalle sbarre troppo larghe per contenere alcunché… Insomma, la stessa carta può suscitare in ogni giocatore emozioni radicalmente diverse. 

ecco, volevo scrivere di Gli ansiosi, romanzo di Fredrik Backman che mi è piaciuto parecchio, e sono finito a comporre quella  che sembra la recensione di un (bel) gioco da tavolo. E’ successo perché leggendo Gli ansiosi mi sono sorpreso ad attraversare una gamma di emozioni così radicalmente diverse fra di loro che il pensiero è corso quasi inevitabilmente a Dixit, e a come un solo prodotto della creatività umana possa contenerne. 

Ci sono pagine di Gli ansiosi che mi hanno divertito immensamente, e – pam! – ne sfogliavo non più di due o tre per scoprire che la risata si era mutata in pianto (letteralmente), l’immaginazione che inevitabilmente scateni nella lettura era diventata realtà, la storia di un improbabile rapinatore e del sequestro di potenziali acquirenti di una casa diventa parte della tua giornata.

La capacità di Backman di suonare emozioni su un suo personalissimo spartito, cambiando registro senza confondere il lettore e portandolo anzi a domandarsi cosa arriverà, beh, è del grande scrittore. 

SCHEDA LIBRO
Autore: Fredrik Backman
Titolo: Gli ansiosi
Editore: Mondadori
Collana: –
Anno di pubblicazione: 2022
Pagine: 360
ISBN: 978-8804743941

Acquisto: Amazon.it : cartaceo copertina flessibile € 19,00, ebook: € 10,99

Riassumendo
  • 8/10
    Mille sfumature, un equilibrio perfetto - 8/10
8/10

Quarta di copertina

Di solito andare in cerca di una casa da comprare non è una questione di vita o di morte, ma non sempre le cose vanno come ci si aspetta. E può anche succedere che una rapina in una banca non vada a buon fine e che il rapinatore in fuga irrompa nel primo appartamento che trova. E se proprio in quel momento in quell’appartamento ci sono un sacco di potenziali acquirenti dell’appartamento stesso, la cosa – come potete immaginare – si complica

Alfonso d'Agostino

Articoli correlati

Rispondi

Read also x