War. Come i soldati vivono la guerra di Sebastian Junger

War. Come i soldati vivono la guerra di Sebastian Junger

Con l’approccio letterario che mi contraddistingue, ho letto War di Sebastian Junger e non ho ancora visto Restrepo, il documentario diretto e girato dallo stesso autore e da Tim_Hetherington, fotografo britannico ucciso a Misurata da un colpo di mortaio mentre copriva il teatro della guerra civile libica. 

War – e la sua derivazione documentaristica – raccontano la storia del dispiegamento militare americano nella Korangal Valley afgana, per lungo tempo il più pericoloso avamposto nella lotta contro i talebani: un luogo bellissimo e infernale – come se le due cose potessero stare insieme – in cui gli autori hanno soggiornato in modalità “embedded”, accompagnando i soldati USA in ogni loro operazione. Come naturale conseguenza, War non descrive (se non incidentalmente) le strategie o gli sviluppi politici dell’azione americana, ma concentra la sua attenzione sulla vita quotidiana dei soldati. Tra momenti di cameratismo e ore di terrore, fra l’attesa fra l’incomprensibilmente quasi desiderato attacco del nemico ai pensieri verso chi è rimasto a casa, War ti prende e ti scaraventa al fronte. Ti fa sedere dietro un muro di sacchi di sabbia ad ascoltare le storie di ragazzi di poco più di venti anni di cui intuisci motivazioni, traiettorie di vita, paure. 

Junger non si risparmia e non risparmia nulla: alcune pagine di carattere più contestuale regalano un attimo di respiro, ma poi finisci per tornare lì, dove “un razzo da 80.000 dollari viene sparato da un uomo che non li guadagna in un anno verso un altro uomo che non li guadagnerà in tutta la sua vita”. 

War mi è sembrato, semplicemente, il Niente di nuovo sul fronte occidentale delle moderne guerre USA, o quello che è stato Dispacci nel racconto del Vietnam. Prezioso, orribile e bellissimo. 

SCHEDA LIBRO
Autore: Sebastian Junger
Titolo: War. Come i soldati vivono la guerra
Traduzione: Dade Fasic
Editore: Sperling & Kupfer
Collana: –
Anno di pubblicazione: 2011
Pagine: 308
ISBN: 978-8820051389
Prezzo (Amazon.it, 15% sconto): cartaceo: € 9,25

Riassumendo
  • 8.5/10
    Consigliatissimo - 8.5/10
8.5/10

Quarta di copertina

Per quindici mesi Sebastian Junger ha seguito un plotone di trenta soldati americani in una remota valle dell’Afghanistan, si è trovato coinvolto in molti più scontri di quanti avrebbe mai potuto immaginare, ha visto uomini morire o restare gravemente feriti e lui stesso ha rischiato più volte la vita.

Alfonso d'Agostino

Articoli correlati

Rispondi

Read also x