Tag: tema


Orizzonti di gloria: bellissimo e commuovente
14 Ago 2016
8.5/10

Orizzonti di gloria: bellissimo e commuovente

Orizzonti di gloria (Paths of glory) è un romanzo bellissimo, commuovente, ricco di significato. L’autore, Humphrey Cobb, nacque a Siena da genitori americani che lo spedirono poi in Inghilterra a studiare. Da lì, un ulteriore viaggio verso il Canada dove si arruolò, combattendo per tre anni nella prima guerra mondiale sotto le insegne della bandiera con la foglia d’acero. Chi, più di questo cocktail culturale...

Continua a leggere


Recensione I falsificatori di Antoine Bello
05 Ago 2016
8.0/10

Recensione I falsificatori di Antoine Bello

Aspetta un attimo: mi sto dicendo – in uno di quei soliloqui notturni dettati dal caldo e da un eccesso di sonnellino pomeridiano – che ho trovato più che accettabile un romanzo che sembrerebbe poggiare le sue basi su una sorta di commistione fra complottismo ante litteram, società segrete che dominano il globo, organizzazioni sovranazionali in grado di indirizzare i destini di un paese o...

Continua a leggere


Target America: corsa senza fiato
29 Lug 2016
7.0/10

Target America: corsa senza fiato

L’F-104 non era un aereo bello nel senso più estetico del termine. Qualcuno lo chiamava “Spillone”, da altri era definito “Fabbricatore di vedove” e non serve molta immaginazione per comprendere il perché. Sembrava un missile a cui fossero state attaccate delle protesi che solo un certo grado di fantasia poteva portare a definire ali. Ciò nonostante, aveva una sua eleganza ed era, sopra ogni cosa,...

Continua a leggere


Il mastino dei Baskerville (in TV e non)
28 Lug 2016
6.5/10

Il mastino dei Baskerville (in TV e non)

L’altra sera ci stavamo guardando una trasposizione televisiva moderna di Sherlock Holmes. Non si tratta del simpaticissimo “Elementary” – che pure di tanta fortuna gode tra le mura domestiche di casa d’Agostino – ma di “Sherlock”, serie TV di realizzazione britannica contraddistinta da scelte registiche davvero interessanti e da una splendida fotografia. Che si tratti dell’Holmes più antipatico del millennio è un puro dettaglio, che...

Continua a leggere


L’ultimo Montalbano: l’altro capo del filo
25 Giu 2016
7.0/10

L’ultimo Montalbano: l’altro capo del filo

E’ sempre molto difficile recensire “un Montalbano”, e in particolare l’ultimo Montalbano. Il rischio è quello di cadere in: – l’umanità di Montalbano; – il divertimento per le gag di Catarella; – Fazio meriterebbe una serie letteraria a parte; – Maremma quanto è antipatica l’eterna fidanzata del Commissario. Ciò premesso, va detto che: – la situazione da cui prende il via il romanzo ha una...

Continua a leggere


David Trueba: ritorno in grande stile
04 Giu 2016
8.0/10

David Trueba: ritorno in grande stile

Avevo lasciato David Trueba più di 15 anni fa. Cioè, no, non è del tutto vero, perché nel 2009 mi ero gustato “Saper perdere” (voto: 8), ma per me l’equazione “David Trueba = romanzo Quattro amici” resta del tutto infrangibile. (tra l’altro, e apro una delle mie celeberrime parentesi, “Quattro amici” prende il via con uno degli incipit più fulminanti della storia della letteratura del...

Continua a leggere


La lettrice scomparsa di Fabio Stassi
02 Giu 2016
7.5/10

La lettrice scomparsa di Fabio Stassi

La lettrice scomparsa di Fabio Stassi è un romanzo per lettori appassionati, quasi compulsivi. Il protagonista è Vince Corso, insegnante precario che – scottato da una storia professionale poco gratificante – decide di aprire uno studio di biblioterapia: un luogo in cui il “paziente”, confessate o descritte le proprie problematiche, riceva uno o più consigli di lettura. Ecco dunque Gary e il suo splendido La...

Continua a leggere


Il giro del mondo in 80 giorni
22 Mag 2016
7.5/10

Il giro del mondo in 80 giorni

Sarò un inguaribile romantico, ma è stato impossibile cominciare a leggere il romanzo forse più famoso e amato di Jules Verne senza provare un bel po’ di emozione. Naturale: si tratta di pagine che hanno spinto verso l’avventura, fatto sognare, accompagnato le fantasie di giovani e meno giovani per quasi un secolo e mezzo, ed è difficile immergersi nelle avventure dell’eccentrico Phileas Frogg e del fido...

Continua a leggere


Gogol: il cappotto e il naso
14 Mag 2016

Gogol: il cappotto e il naso

“Il naso” è una occasione per dedicarsi alla meravigliosa dimostrazione di come si possa dire tanto senza esagerare in lunghezza. Stampato su un A4 e con un carattere decente – se ne trovano diverse versioni lecite online – assomma più o meno a 17 pagine. Ma, oh, davvero, c’è dentro tanta tanta roba. Sarà che provo una istintiva simpatia per chi getta il cuore oltre i canoni...

Continua a leggere


Grandi speranze di Charles Dickens
15 Gen 2016

Grandi speranze di Charles Dickens

“Ed ogni tanto fai pensieri strani”, cantava – e canta – uno con la voce roca. E la prima riflessione una volta terminata la rilettura di uno dei più celebri romanzi ottocenteschi, certamente fra i più noti di quel prolifico autore che fui Charles Dickens, era certamente un “pensiero strano”: mi rendo conto di lanciare una provocazione gratuita, ma nel corso del tempo trascorso insieme...

Continua a leggere



Page 4 of 41234