Tag: giro del mondo letterario


Cambogia, uno sterminio mai troppo ricordato
21 Mag 2016
8.0/10

Cambogia, uno sterminio mai troppo ricordato

Fra tutti i genocidi che hanno contraddistinto la tragica storia del ventesimo secolo, quello avvenuto in Cambogia è fra i meno noti. E se da una parte viene il dubbio che si sia trattato di rimozione “politica” – attaccare un regime che si schierava contro gli States era piuttosto complicato… – dall’altra più ne leggo e mi informo e più mi appare probabile che, semplicemente, quello...

Continua a leggere


Nel Burundi: Vivi! di Roland Rugero
14 Mag 2016
7.5/10

Nel Burundi: Vivi! di Roland Rugero

Settanta pagine per gridare al mondo che è finita l’epoca della lamentela post-coloniale e che è giunto il momento di affermare che gli abitanti del Burundi, piagato da una guerra civile durata quasi vent’anni, devono assumersi le loro responsabilità su quanto accaduto. E non è un caso che questo j’accuse arrivi da un ragazzo (allora) meno che trentenne e pervaso da un’ansia del fare –...

Continua a leggere


Vergogna di J.M. Coetzee
21 Mar 2016
8/10

Vergogna di J.M. Coetzee

Se penso a “Vergogna” di J. M. Coetzee la prima espressione che mi balza tra le orecchie (e all’interno della scatola cranica) è “di non facile lettura”. Ma Devo spiegarmi meglio, anche per giustificare il voto che troverete a fine post e che non rappresenta affatto un giudizio negativo. “Vergogna” è “di difficile lettura” come prima cosa per le sue tematiche principali: da una parte,...

Continua a leggere


Sete d’Africa: in bici nel Burkina Faso
26 Dic 2015
7/10

Sete d’Africa: in bici nel Burkina Faso

Una delle immagini più belle che raccontano la mia città riguarda Margherita Hack: la grande astrofisica è stata per anni direttrice dell’Osservatorio Astronomico di Trieste, e ancora oggi vi è accolta con il marito nello storico cimitero di Sant’Anna. La Hack era solita circolare in bicicletta in una delle realtà urbane più impegnative per un ciclista: Trieste, come è noto, è abbarbicata sul Carso e...

Continua a leggere


Recensione Auto da fé di Elias Canetti
16 Dic 2015
8/10

Recensione Auto da fé di Elias Canetti

Ci sono giri del mondo letterari e libri che ti fanno fare il giro del mondo. A cominciare dall’autore: Elias Canetti, nato in Bulgaria, naturalizzato britannico, scrittore di lingua tedesca, insignito con il Premio Nobel (svedese) per la letteratura nel 1981, noto per influssi taoisti e buddhisti nei suoi scritti. E poi, naturalmente, c’è il romanzo. “Auto da fé“, primo e unico romanzo di Canetti,...

Continua a leggere



Page 2 of 212