Tag: 1001 libri da leggere


Da una foto a una recensione: Amok di Stefan Zweig
08 Ago 2016
8.0/10

Da una foto a una recensione: Amok di Stefan Zweig

Questa recensione nasce da una foto. Qualche tempo fa, ero alla ricerca di immagini con cui illustrare un post su Stefan Zweig: un autore di cui mie pensosamente innamorato, nel senso che non si tratta del tipo di letteratura che ti fa colpire da Cupido sul miocardio con una freccia cuoriciosa molto-anni-80. Ci devi pensare, e io ci avevo pensato un po’, stabilendo che, sì,...

Continua a leggere


Recensione Tropico del Cancro di Henry Miller
04 Ago 2016
5.0/10

Recensione Tropico del Cancro di Henry Miller

Giuro, io a volte non capisco. Sarà che non ho mai amato eccessivamente i flussi di coscienza, sarà che l’autobiografico protagonista è simpatico come una chiamata da un call center mentre sei sotto la doccia, sarà che l’idea che un artista debba per forza essere maledetto (e ovviamente indigente) ha smesso di affascinarmi circa ventitré anni fa, ma come Tropico del Cancro possa essere considerato...

Continua a leggere


Il giardino di cemento di Ian McEwan
30 Lug 2016
6.5/10

Il giardino di cemento di Ian McEwan

Ci sono angoli dell’animo umano che sono cantine oscure, fredde e che mettono paura. Devo forse averlo già detto in un’altra recensione, non ricordo quale, ma una delle paure più grandi che vivevo da bambina era quando papà mi mandava in cantina a prendere una bottiglia di vino per la cena. Facevo la dura, ma in realtà la cosa, tutte le volte, mi terrorizzava. Non...

Continua a leggere


Treni strettamente sorvegliati: un capolavoro
30 Lug 2016
9.0/10

Treni strettamente sorvegliati: un capolavoro

Di Hrabal, conoscevo un solo – e un po’ più che splendido – romanzo: Una solitudine troppo rumorosa, un libro che per motivi adesso troppo lunghi da raccontare ha segnato un pezzo della mia esistenza. Mi limiterò a scrivere soltanto questo: si trattò di una illuminazione di così lunga durata da impedirmi di fatto di affrontare una seconda opera dello scrittore ceco.  A distanza di...

Continua a leggere


Il mastino dei Baskerville (in TV e non)
28 Lug 2016
6.5/10

Il mastino dei Baskerville (in TV e non)

L’altra sera ci stavamo guardando una trasposizione televisiva moderna di Sherlock Holmes. Non si tratta del simpaticissimo “Elementary” – che pure di tanta fortuna gode tra le mura domestiche di casa d’Agostino – ma di “Sherlock”, serie TV di realizzazione britannica contraddistinta da scelte registiche davvero interessanti e da una splendida fotografia. Che si tratti dell’Holmes più antipatico del millennio è un puro dettaglio, che...

Continua a leggere


Il viaggio di Felicia di William Trevor
09 Lug 2016
7.0/10

Il viaggio di Felicia di William Trevor

Leggevo Il viaggio di Felicia e pensavo a una canzone – certamente “minore” – di Guccini. E tua madre, che da madre qualche cosa l’ ha intuita e sa leggere da madre ogni tuo sguardo: devi chiederle perdono, dire che ti sei pentita, che hai capito, che disprezzi quel tuo sbaglio. Però come farai a dirle che nessuno ti ha costretta o dirle che provavi...

Continua a leggere


Il giro del mondo in 80 giorni
22 Mag 2016
7.5/10

Il giro del mondo in 80 giorni

Sarò un inguaribile romantico, ma è stato impossibile cominciare a leggere il romanzo forse più famoso e amato di Jules Verne senza provare un bel po’ di emozione. Naturale: si tratta di pagine che hanno spinto verso l’avventura, fatto sognare, accompagnato le fantasie di giovani e meno giovani per quasi un secolo e mezzo, ed è difficile immergersi nelle avventure dell’eccentrico Phileas Frogg e del fido...

Continua a leggere


Gogol: il cappotto e il naso
14 Mag 2016

Gogol: il cappotto e il naso

“Il naso” è una occasione per dedicarsi alla meravigliosa dimostrazione di come si possa dire tanto senza esagerare in lunghezza. Stampato su un A4 e con un carattere decente – se ne trovano diverse versioni lecite online – assomma più o meno a 17 pagine. Ma, oh, davvero, c’è dentro tanta tanta roba. Sarà che provo una istintiva simpatia per chi getta il cuore oltre i canoni...

Continua a leggere


Frederic Manning: Fino all’ultimo uomo
25 Mar 2016

Frederic Manning: Fino all’ultimo uomo

Il 2015 è stato un anno carico di anniversari. In Italia, ricorreva l’ingresso della nostra nazione nel primo conflitto mondiale. In tutto il mondo, riporta alla memoria anche il 1945, anno in cui si concluse la mattanza della seconda guerra globale. La letteratura, come è ovvio, ha attinto ad entrambi i tragici eventi. E se nella memoria e nel cuore resiste il ricordo indelebile di “Niente...

Continua a leggere


Vergogna di J.M. Coetzee
21 Mar 2016
8/10

Vergogna di J.M. Coetzee

Se penso a “Vergogna” di J. M. Coetzee la prima espressione che mi balza tra le orecchie (e all’interno della scatola cranica) è “di non facile lettura”. Ma Devo spiegarmi meglio, anche per giustificare il voto che troverete a fine post e che non rappresenta affatto un giudizio negativo. “Vergogna” è “di difficile lettura” come prima cosa per le sue tematiche principali: da una parte,...

Continua a leggere



Page 2 of 3123