Tag: 1001 libri da leggere


Il mastino dei Baskerville (in TV e non)
28 Lug 2016
6.5/10

Il mastino dei Baskerville (in TV e non)

L’altra sera ci stavamo guardando una trasposizione televisiva moderna di Sherlock Holmes. Non si tratta del simpaticissimo “Elementary” – che pure di tanta fortuna gode tra le mura domestiche di casa d’Agostino – ma di “Sherlock”, serie TV di realizzazione britannica contraddistinta da scelte registiche davvero interessanti e da una splendida fotografia. Che si tratti dell’Holmes più antipatico del millennio è un puro dettaglio, che...

Continua a leggere


Il viaggio di Felicia di William Trevor
09 Lug 2016
7.0/10

Il viaggio di Felicia di William Trevor

Leggevo Il viaggio di Felicia e pensavo a una canzone – certamente “minore” – di Guccini. E tua madre, che da madre qualche cosa l’ ha intuita e sa leggere da madre ogni tuo sguardo: devi chiederle perdono, dire che ti sei pentita, che hai capito, che disprezzi quel tuo sbaglio. Però come farai a dirle che nessuno ti ha costretta o dirle che provavi...

Continua a leggere


Il giro del mondo in 80 giorni
22 Mag 2016
7.5/10

Il giro del mondo in 80 giorni

Sarò un inguaribile romantico, ma è stato impossibile cominciare a leggere il romanzo forse più famoso e amato di Jules Verne senza provare un bel po’ di emozione. Naturale: si tratta di pagine che hanno spinto verso l’avventura, fatto sognare, accompagnato le fantasie di giovani e meno giovani per quasi un secolo e mezzo, ed è difficile immergersi nelle avventure dell’eccentrico Phileas Frogg e del fido...

Continua a leggere


Gogol: il cappotto e il naso
14 Mag 2016

Gogol: il cappotto e il naso

“Il naso” è una occasione per dedicarsi alla meravigliosa dimostrazione di come si possa dire tanto senza esagerare in lunghezza. Stampato su un A4 e con un carattere decente – se ne trovano diverse versioni lecite online – assomma più o meno a 17 pagine. Ma, oh, davvero, c’è dentro tanta tanta roba. Sarà che provo una istintiva simpatia per chi getta il cuore oltre i canoni...

Continua a leggere


Frederic Manning: Fino all’ultimo uomo
25 Mar 2016

Frederic Manning: Fino all’ultimo uomo

Il 2015 è stato un anno carico di anniversari. In Italia, ricorreva l’ingresso della nostra nazione nel primo conflitto mondiale. In tutto il mondo, riporta alla memoria anche il 1945, anno in cui si concluse la mattanza della seconda guerra globale. La letteratura, come è ovvio, ha attinto ad entrambi i tragici eventi. E se nella memoria e nel cuore resiste il ricordo indelebile di “Niente...

Continua a leggere


Vergogna di J.M. Coetzee
21 Mar 2016
8/10

Vergogna di J.M. Coetzee

Se penso a “Vergogna” di J. M. Coetzee la prima espressione che mi balza tra le orecchie (e all’interno della scatola cranica) è “di non facile lettura”. Ma Devo spiegarmi meglio, anche per giustificare il voto che troverete a fine post e che non rappresenta affatto un giudizio negativo. “Vergogna” è “di difficile lettura” come prima cosa per le sue tematiche principali: da una parte,...

Continua a leggere


pendolo di foucalt
11 Mar 2016
10/10

Il pendolo di Foucalt: pura meraviglia letteraria

Doveva arrivare questo momento. E’ innegabile che l’emozione per la scomparsa di un grande della nostra letteratura abbia costituito la spinta decisiva, ma ti giuro – ho dei testimoni oculari – che nei profondi recessi dei miei hard disk risiedono una serie di tentativi non riusciti di recensire “il-mio-libro-preferito” (è un’etichetta, non si può smontare in alcun modo). Tentativi tutti falliti per un motivo o...

Continua a leggere


1984: distopia per eccellenza
29 Feb 2016
8.0/10

1984: distopia per eccellenza

Per i cine-maniaci, è il romanzo che ha ispirato “L’uomo che venne dal futuro” di George Lucas e, in anni più recenti, Equilibrium. Per chi troneggia davanti alla TV, è seccante sottolineare che abbia in qualche modo dato il via – se non altro nel titolo – alla moda dei reality. Per gli amanti della musica, è un libro che ha ispirato i Muse, Rage...

Continua a leggere


Erotismo e letteratura: Fanny Hill
16 Feb 2016
5.0/10

Erotismo e letteratura: Fanny Hill

Ok, questa recensione assomiglierà drammaticamente ad una di quelle sedute di gruppo a cui la moderna cinematografia USA ci ha abituato. Qualcosa tipo: “Ciao, mi chiamo Alfonso” (coro) “Ciao Alfonso” “Sono qui perché sono un inesorabile bacchettone.” (mormorio di disapprovazione o di condivisione, a seconda della timbrica) “Cioè, non so se sono io bacchettone. Il punto è che ho deciso di provare a occuparmi anche...

Continua a leggere


Recensione Stupori e tremori di Amelie Nothomb
24 Gen 2016

Recensione Stupori e tremori di Amelie Nothomb

Stupore. Ti abbandoni a queste 120 pagine, che leggi in un pomeriggio, con lo stupore di chi vede descritta in una esperienza lavorativa estrema una serie di elementi che credevi – e che forse sono – cliché: il rapporto fra i giapponesi e il lavoro, un rispetto per la gerarchia che supera ogni aspetto di umanità, un certo senso di superiorità verso il mondo occidentale,...

Continua a leggere



Page 2 of 3123