Tag: 1001 libri da leggere


Motivo d’allarme: romanzo d’altri tempi
17 Apr 2017
8.0/10

Motivo d’allarme: romanzo d’altri tempi

A me le frasi fatte piacciono. Tipo avere una discussione da Asilo Mariuccia, quindi dare l’assalto alla diligenza e, a cose fatte, battere in ritirata. Oppure dirsi che non c’è motivo d’allarme. Deve essere (anche) per questo che il titolo del romanzo di Eric Ambler mi è balzato all’occhio mentre scorrevo la lista dei 1001 libri da leggere a tutti i costi. In realtà, pagina...

Continua a leggere


La strana vita di Cutter e Bone
24 Mar 2017
9.0/10

La strana vita di Cutter e Bone

Era una vita che non sobbalzavo durante la lettura di un libro. Con La strana vita di Cutter e Bone mi è successo, almeno due volte. E l’ultimo sobbalzo è stato memorabile. Due parole sulla trama prima di spiegare perché. Cutter e Bone sono i due protagonisti di un romanzo grandiosamente segnato dal tempo: lo sfondo è un’America ferita dal post-Vietnam e (curioso parallelismo) dal...

Continua a leggere


Recensione Dispacci di Michael Herr: la guerra del Vietnam in letteratura
09 Gen 2017
8.0/10

Recensione Dispacci di Michael Herr: la guerra del Vietnam in letteratura

A volte ti fanno una domanda e l’unica risposta che puoi offrire è: “Dipende” (segue nella mente un noto motivetto spagnoleggiante). Tipo, c’è stato un periodo in cui avevo delle pretese da fotoamatore serio e molto compunto, e regolarmente qualcuno mi domandava: “Chi è il tuo fotografo preferito?”. La risposta, ovviamente, “dipende” da un sacco di fattori, primo fra tutti la tipologia di immagini. Mi...

Continua a leggere


L’Inferno di Henri Barbusse
15 Ott 2016
5.5/10

L’Inferno di Henri Barbusse

Sono abbastanza certo di aver approcciato Barbusse con il libro sbagliato. Mi spiego: l’autore francese, noto ahilui anche per una agiografia di uno dei più feroci dittatori della storia dallo sfortunato titolo “Stalin. Un nuovo mondo visto attraverso un uomo” (…), diede alle stampe nel 1916 un romanzo basato sulle sue esperienze al fronte durante la prima guerra mondiale. Barbusse era ferocemente comunista e antimilitarista,...

Continua a leggere


A sangue freddo di Truman Capote (e fumetto)
02 Ott 2016
9.0/10

A sangue freddo di Truman Capote (e fumetto)

Ho letto A sangue freddo di Truman Capote una decina di anni fa (almeno). Capisco perfettamente perché abbia scosso il mondo della letteratura alla sua uscita durante gli anni Sessanta: nonostante fossi già avvezzo e direi vaccinato ad ogni tipo di romanzo-reportage, nonostante fossi ormai abituato ai documentari sulle stragi più efferate e nonostante i miei occhi avessero assistito a decine di colpi di scena...

Continua a leggere


Sotto la pelle: anche no
04 Set 2016
5.0/10

Sotto la pelle: anche no

Cose inspiegabili e incomprensibili: – Pellè che mima il cucchiaio prima del rigore agli Europei; – l’interruzione definitiva della serie TV “Castle”; – Donald Trump candidato alla presidenza degli Stati Uniti; – “Sotto la pelle” di Faber nell’elenco dei 1001 libri da leggere a tutti i costi. Il romanzo di Faber, che pure avevo apprezzato nel mastodontico “Il petalo cremisi e il bianco”, è tra...

Continua a leggere


Da una foto a una recensione: Amok di Stefan Zweig
08 Ago 2016
8.0/10

Da una foto a una recensione: Amok di Stefan Zweig

Questa recensione nasce da una foto. Qualche tempo fa, ero alla ricerca di immagini con cui illustrare un post su Stefan Zweig: un autore di cui mie pensosamente innamorato, nel senso che non si tratta del tipo di letteratura che ti fa colpire da Cupido sul miocardio con una freccia cuoriciosa molto-anni-80. Ci devi pensare, e io ci avevo pensato un po’, stabilendo che, sì,...

Continua a leggere


Recensione Tropico del Cancro di Henry Miller
04 Ago 2016
5.0/10

Recensione Tropico del Cancro di Henry Miller

Giuro, io a volte non capisco. Sarà che non ho mai amato eccessivamente i flussi di coscienza, sarà che l’autobiografico protagonista è simpatico come una chiamata da un call center mentre sei sotto la doccia, sarà che l’idea che un artista debba per forza essere maledetto (e ovviamente indigente) ha smesso di affascinarmi circa ventitré anni fa, ma come Tropico del Cancro possa essere considerato...

Continua a leggere


Il giardino di cemento di Ian McEwan
30 Lug 2016
6.5/10

Il giardino di cemento di Ian McEwan

Ci sono angoli dell’animo umano che sono cantine oscure, fredde e che mettono paura. Devo forse averlo già detto in un’altra recensione, non ricordo quale, ma una delle paure più grandi che vivevo da bambina era quando papà mi mandava in cantina a prendere una bottiglia di vino per la cena. Facevo la dura, ma in realtà la cosa, tutte le volte, mi terrorizzava. Non...

Continua a leggere


Treni strettamente sorvegliati: un capolavoro
30 Lug 2016
9.0/10

Treni strettamente sorvegliati: un capolavoro

Di Hrabal, conoscevo un solo – e un po’ più che splendido – romanzo: Una solitudine troppo rumorosa, un libro che per motivi adesso troppo lunghi da raccontare ha segnato un pezzo della mia esistenza. Mi limiterò a scrivere soltanto questo: si trattò di una illuminazione di così lunga durata da impedirmi di fatto di affrontare una seconda opera dello scrittore ceco.  A distanza di...

Continua a leggere



Page 1 of 3123