CAPIT-ELLI

Liu Bolin al Mudec di Milano

Liu Bolin è un artista cinese noto per le sue performance mimetiche: descrivere a parole la performance è complicato, proverò a evidenziare che – attraverso un dettagliatissimo body painting – Liu trasforma il suo corpo o quello dei suoi soggetti in una parte integrante dello sfondo. Il MUDEC di Milano ospita una selezione delle opere di Liu Bolin, naturalmente sotto la forma di installazioni fotografiche....

Continua a leggere

Liu Bolin al Mudec di Milano

Babel di Andrea Mastrovito: a Milano fino a 5.5.2019

Ho imparato a conoscere e apprezzare le opere di Andrea Mastrovito grazie a Casa Testori e a MoglieRiccia: è stato amore a prima vista, e ho trovato ogni sua realizzazione “generatrice di pensiero”, il che – se mi ci soffermo su un attimo – non è davvero poco. Fino al prossimo 5 maggio, lo spazio Assab One, splendida location inserita nel contesto dei dintorni di...

Continua a leggere

Babel di Andrea Mastrovito: a Milano fino a 5.5.2019

Take Me (I’m Yours) all’Hangar Bicocca

Hai sentito parlare di Take Me (I’m Yours), la mostra d’arte che prevede interazioni fra artisti e visitatori? Stai pensando di andare all’Hangar Bicocca e vivere di questa esperienza? Ottima idea, vediamo se riesco ad aiutarti a prepararti a quello che vivrai (ma senza spoiler). Che cos’è Take me (I’m yours)? Quale è la prima cosa che è vietato fare in un museo? Esatto, toccare...

Continua a leggere

Take Me (I’m Yours) all’Hangar Bicocca

Robert Capa in mostra a Trieste

Metti una location da urlo, l’Alinari Image Museum all’interno di uno dei bastioni del Castello di San Giusto a Trieste. Un luogo talmente bello da far apprezzare contestualmente sia l’esposizione che il paesaggio, con gli scorci dell’Adriatico e il panorama sulla città giuliana che si alternano tra immagini e allestimento. Metti una mostra ottimamente organizzata, con un’ala che espone le immagini potenti di Robert Capa...

Continua a leggere

Robert Capa in mostra a Trieste

Hollywood icons a Villa Manin

C’è stato un tempo in cui quel curioso rapporto che si instaura fra un attore e un suo fan era coordinato quasi esclusivamente dalla fotografia: oggi abbiamo a disposizione siti web, trailer da scaricare, Youtube che regala chicche e interviste e mille altre fonti ancora (inclusi i contenuti speciali dei DVD). Ma negli anni Quaranta e Cinquanta le chance di ri-vedere il proprio eroe dopo...

Continua a leggere

Hollywood icons a Villa Manin

Il Duomo di Monza e la Corona Ferrea

Quando pensi a Monza ti vengono immediatamente in mente la monaca e il Gran Premio. In realtà, a Monza c’è un Duomo meraviglioso, reso ancora più prezioso dalla riapertura – avvenuta lo scorso ottobre – della cappella Zavattari o, come è infinitamente più nota, della “cappella di Teodolinda“. E’ in fondo, a sinistra dell’abside centrale, ed è curioso come il sarcofago in cui nel 1308 furono...

Continua a leggere

Il Duomo di Monza e la Corona Ferrea

Una mostra su Jannacci (e su gente d’altri tempi)

Dovevo avere dieci o undici anni, e tra le mura della casa patronale di Monfalcone risuonavano le note di “Vengo anch’io, no tu no”. Merito del fratellone più grande, il regista – tra le altre cose – di una versione romanzesca e riammodernata d “I promessi sposi” e di un filmato sulla “estrazione dell’8” che ancora utilizzo gioiosamente. Anni dopo, ricordo la scintilla di orgoglio...

Continua a leggere

Una mostra su Jannacci (e su gente d’altri tempi)

Di Borges, Scianna e della fotografia

Nel 1984 la Valle dei Templi – che di storia e di letteratura ne ha vista passare un bel po’ – vive un nuovo privilegio: le sue architetture sono percorse da uno dei più grandi scrittori del XX secolo, l’argentino Jorge Luis Borges. Accanto a lui, in una di quelle splendide combinazioni che a volte la Storia ci sa regalare, c’è un gi-gan-te-sco fotografo italiano:...

Continua a leggere

Di Borges, Scianna e della fotografia

Page 1 of 212
Capitolo23