La ragazza con la Leica

La ragazza con la Leica
02 Apr 2018

Giuro. No, davvero, giuro: da pagina 9 a pagina 19 (nell’edizione cartacea, ovviamente) troverete il più bel prologo che riesca a ricordare nelle letture degli ultimi… uhm… almeno quindici anni. Sono venti facciate praticamente perfette: intense, commuoventi, evocative. Magnifiche. Ma magnifiche davvero, giuro.

la ragazza con la Leica

Non è che poi il volume peggiori, eh. La qualità della scrittura di Helena Janeczek è semplicemente altissima, e La ragazza con la Leica è una gran bella lettura, che mi sento di consigliare. Nel racconto della vita di Gerda Taro, per anni celebre solo come compagna di Robert Capa ma fotografa di livello altissimo, si intravede perfettamente l’intenzione di rievocare un’epoca storica, un altro mondo, un contesto sociale e politico irripetibile nella sua specifica tragicità. Gerda colpiva direttamente al tessuto miocardico, è più che evidente, e nonostante i flashback narrativi non rendano particolarmente agevole la lettura, il segno che ha lasciato nei protagonisti della scena culturale e artistica a lei coevi è stato talmente marcato da condizionarne le vite, gli affetti, le Storie.

No, il libro non peggiora. Eppure, come sempre capita quando “i primi cinque minuti di un film” – “una splendida finta prima del tiro” – “l’inizio di un aneddoto” sono seguiti da qualcosa che non ne raggiunge l’incredibile eccellenza di partenza, resta un filino di amaro in bocca.

Ma quelle prime pagine, ragazzi, giuro. Quelle prime pagine…

SCHEDA LIBRO
Autore: Helena Janeczek
Titolo: La ragazza con la Leica
Editore: Guanda
Collana: Narratori della Fenice
Pubblicazione: settembre 2017
Pagine: 333
ISBN: 978-8823518353
Prezzo (Amazon.it, 15% sconto): cartaceo copertina flessibile: € 14,03; eBook: € 7,99

Donate Cryptocoin

  • 7.5/10
    - 7.5/10
7.5/10

Riassumendo

Il miglior prologo letto da alcuni anni a questa parte.

share

Alfonso d'Agostino

Rispondi

Capitolo23