Posizione di rito: un indimenticabile Jean-Patrick Manchette

Posizione di rito: un indimenticabile Jean-Patrick Manchette
28 Ago 2017

Luci spente sugli spalti, luci accese al centro del palazzetto: in mezzo ai coni luminosi, un ring. In mezzo alle corde rosse del ring, un uomo con il microfono.

“Signore e Signori, benvenuti all’incontro del secoloooooooo” applausi e urla dalle gradinate.

“All’angolo destro… Ha sostenuto 112 incontri con romanzi thriller, gialli e noir più neri della pece, uscendone sempre vincitore! Fate un applauso al pluripremiato Lettore Incallito” grida dalle tribune
“All’angolo sinistro, l’idolo delle folle… Ha abbattuto più personaggi di un film di Arnold Schwarzenegger, le pistole fumanti dei suoi romanzi hanno superato per spessore la nebbia di Buccinasco… il campione in carica: Jean-Patrick Manchette” tripudio sugli spalti.

GONG

“Avanti” dice il Lettore Incallito “fammi vedere cosa sei capace di fare, non mi fai paura!”
“Pensavo” risponde Jean-Patrick Manchette “a un noir su un killer professionista che viene ingaggiato da servizi segreti deviati, da famiglie malavitose che devono regolare conti in sospeso e…”
“Ah ah ah” sogghigna Lettore incallito “e vorresti stendermi con ‘sta roba? Ma su…”
“Aspetta” dice Jean-Patrick Manchette, con calma innaturale “il punto è che il killer vuole ritirarsi a vita privata e…”
“Vuoi prendermi in giro? E’ abusatissimo” ridacchia Lettore incallito “e poi lo vedo da qui, saranno meno di 200 pagine… dai, dai, è finita, rassegnati”
“Facciamo così” Jean-Patrick Manchette lo guarda diretto negli occhi “ti leggo le prime quattro pagine”
“Ma cosa vuoi che siano…”
“Era inverno e scendeva la notte. Un vento gelido, che proveniva direttamente dall’Artico, soffiava sul mare d’Irlanda, spazzava Liverpool, sibilava attraverso la pianura del Cheshire (dove i gatti reclinavano le orecchie per il freddo, quando lo sentivano sbuffare nel camino) e, infilandosi attraverso il vetro abbassato, andava a colpire gli occhi dell’uomo seduto nel furgone Bedford. L’uomo non batteva ciglio.” recita Jean-Patrick Manchette, e poi prosegue.

“7, 8, 9, 10! K.O.!” dice l’arbitro.

In prima fila uno si gira verso l’amico seduto dietro. “Ha usato le prime pagine di Posizione di tiro. E’ un capolavoro del noir, nessuno può resistergli”. E la folla sciama verso case e librerie.

posizione di tiro

SCHEDA LIBRO
Autore: Jean-Patrick Manchette
Titolo: Posizione di tiro
Traduzione: F. Colombo
Editore: Einaudi
Collana: Stile libero big
Pagine: 184
ISBN: 978-8806224219
Prezzo (Amazon.it, 15% sconto): cartaceo copertina flessibile: € 11,90; eBook: € 6,99

share

Alfonso d'Agostino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.