Watchlist: una occasione parzialmente perduta

Watchlist: una occasione parzialmente perduta
15 Lug 2017

che coss’è l’amor” cantava uno, e io – pur non avendo a portata di mano una guardarobiera nera e il suo romanzo rosa e neppure un’amaca gelata – mi sono accorto che l’amore ha davvero mille sfumature diverse. Senza sbilanciarsi su quello con la A maiuscola – che tanti hanno già fatto meglio di me – enumero l’amore per la propria squadra del cuore, l’more per gli animali, l’amore per una città, l’amore per un cantante. O un autore. Ecco: Watchlist lo abbiamo comprato per l’amore verso Aimee Bender.

watchlist

L’idea che sta alla base di Watchlist è intrigante anche se – confessiamolo – non esageratamente originale: la raccolta di racconti vuole porre l’attenzione sul tema della ossessiva presenza della sguardo del mondo sulle nostre vite. Che si tratti di social network, che si ragioni di sorveglianza vera e propria, o che lo sguardo universale sulle nostre giornate sia la metafora da cui far partire una storia, Watchlist racconta esattamente di questo.

Il problema è che – a mio sindacabilissimo e personale parere – il numero di racconti che superano la piena sufficienza non è pari a quanto sarebbe stato legittimo aspettarsi. Nella memoria mi rimarranno “ReLivebox” di T. Coraghessan Boyle, “Prenderlo nel Google” di Cory Doctorow (anche solo per il titolo alle soglie della genialità), la curiosità anatomica di “Progetto Trasparenza” di Alissa Nutting, il super-distopico (ma non troppo) “Terro(tur)isti” di Juan Pablo Villalobos. Persino “Osservatore, violatore” della Bender ha finito per apparirmi sfuocato nella nebbia complessiva della raccolta: letto da solo, magari in una rivista, avrebbe probabilmente avuto tutto un altro effetto.


SCHEDA LIBRO

Autori: Etgar Keret, Robert Coover, Aimee Bender, Alissa Nutting, Cory Doctorow, Jim Shepard, Charles Yu, Randa Jarrar, Katherine Karlin, Miracle Jones, Mark Irwin, T. Coraghessan Boyle, Dale Peck, Bonnie Nadzam, Lucy Corin, Chika Unigwe,
Titolo: Watchlist
Traduzione: Sara Reggiani e Leonardo Taiuti
Editore: Edizioni Clichy
Collana: Black Coffee
Anno di pubblicazione: 2015
Pagine: 400
ISBN: 978-8867992096
Prezzo (Amazon.it, 15% sconto): cartaceo copertina flessibile: € 14,45

LINKOGRAFIA
Scarica il PDF con le prime pagine della raccolta (Fonte: EdizioniClichy.it)

share

Alfonso d'Agostino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.